De Minaur dopo la vittoria contro Melzer: “Il momento più bello della mia vita”

Dovrai sentirti al settimo cielo in questo momento…
Sì non posso descrivere quello che sto provando adesso, è senz’altro il momento più bello della mia vita finora.

Quando è stato il momento del match che hai pensato che fosse tutto finito?
Beh nel quarto set, sotto 2-5 e fronteggiando il match point ho pensato che avrei dovuto assolutamente mettere la prima di servizio: ho fatto un respiro profondo provando a concentrami al massimo; per fortuna è andata bene e poi sono stato in grado di fare il break che mi ha fatto rientrare in partita.

Puoi dire qualcosa riguardo al responso del pubblico, in particolar modo al settore dove ti sei diretto finito il match?
Gli spettatori sono stati fantastici. Mai avevo provato qualcosa del genere. Mi hanno sostenuto per tutta la partita, un’esperienza incredibile.

Sei nominato spesso per il fatto di essere considerato la più grande speranza del tennis australiano. Senti ancora la pressione?
No, sono felice di giocare a tennis e non mi metto troppa pressione addosso. Vedremo dove mi porterà questo viaggio.

Sei stato in Europa: quale tennista ti piace di più veder giocare a tennis e a cui ti ispiri?
Federer. Roger quando è sul campo è semplicemente incredibile ed è un piacere vederlo quando si muove e colpisce la palla. Lui e Hewitt sono i miei due idoli, i tennisti che da sempre sono il mio riferimento da quando ho iniziato a giocare a tennis.