Us Open: Zverev non tradisce, batte Harris e vola in semifinale

Tutto secondo i piani: Alexander Zverev supera Lloyd Harris e si qualifica alle semifinali dello US Open. La testa di serie numero quattro ha avuto la meglio con il punteggio di 7-6(6) 6-3 6-4, in un match dove la resistenza del sudafricano è venuta meno col passare dei minuti.

A determinare l’esito dell’incontro, infatti, è stato senza dubbio il primo parziale, dove Lloyd Harris è arrivato a giocarsi il tiebreak punto a punto grazie all’ottimo rendimento del servizio (10 gli ace a fine primo set, 13 totali). Zverev ha tenuto botta, soffrendo poco al servizio ed entrando sempre meglio nello scambio: l’8-6 ha di fatto sbloccato la contesa e permesso al teutonico di fare corsa di testa nelle due frazioni successive, vinte tutto sommato senza patemi.

Ora Sascha, giustiziere di Jannik Sinner in ottavi di finale, attende il vincente del big match che vedrà opposti – nella notte italiana – il numero uno del mondo, Novak Djokovic, e Matteo Berrettini.