Us Open, Sinner vince con (troppa) fatica, Djokovic passeggia

Jannik Sinner accede al terzo turno degli Us Open, ultimo Slam stagionale in corso sui campi in cemento di New York. Il 20enne di Sesto Pusteria, numero 16 ATP e 13° favorito del seeding, ha battuto 6-3 7-6(2) 6-7(6) 6-4 in tre ore e minuti e 34 minuti di gioco lo statunitense Zachary Svajda, 18enne californiano di La Jolla numero 716 ATP, in gara grazie ad una wild card.

Siamo ancora lontani dal miglior Sinner, e la partita di ieri lo dimostra: più di 3 ore e mezza per battere un tennista magari talentuoso, magari volenteroso ma per ora niente di più, fa scattare qualche campanello d’allarme. Per battere il neotrentacinquenne Gael Monfils (comunque alla sua portata) servirà certamente qualcosa in più.

Gli highlights di Sinner



Nessun problema invece per il numero uno Novak Djokovic, che ha superato 6-2 6-3 6-2 l’olandese Griekspoor: al terzo turno affronterà il giapponese Nishikori.

ALTRI RISULTATI

Shapovalov (Can, 7) b. Carballes Baena (Esp) 7-6(7) 6-3 6-0
Monfils (Fra, 17) b. Johnson (Usa) 7-5 4-6 6-4 6-4
Karatsev (Rus, 21) b. Thompson (Aus) 3-6 3-6 7-5 7-6(9) 6-1
Sock (Usa, wc) b. Bublik (Kaz, 31) 7-6(3) 6-7(2) 6-4 4-6 6-3
Brooksby (Usa, wc) b. Fritz (Usa) 6-7(7) 7-6(10) 7-5 6-2
Nishikori (Jpn) b. McDonald (Usa) 7-6(3) 6-3 6-7(5) 2-6 6-3
Harris (Rsa) b. Escobedo (Usa, wc) 6-4 6-4 6-2