Wimbledon: sì Berrettini sì! E’ semifinale, secondo italiano nella storia

C’è la stella di Matteo Berrettini sui prati verdi di Wimbledon. Il suo dover lo sta facendo, eccome, senza paura, senza timore, senza fronzoli. Sicuro e deciso come il suo gioco fino ad ora.

Il 25enne romano, numero 9 del mondo e settima forza del tabellone, ha conquistato il pass per le semifinali della terza prova stagionale del Grande Slam, in corso sui campi in erba dell’All England Club della capitale inglese.

L’azzurro ha sconfitto oggi il canadese Felix Auger-Aliassime, numero 16 del seeding, con il punteggio di 6-3 5-7 7-5 6-3. Berrettini è il secondo italiano nella storia del Major britannico a raggiungere le semifinali.

Soltanto Nicola Pietrangeli (nel 1960) prima di lui si era spinto così avanti a Londra. Per il romano è anche la seconda semifinale della carriera in un Major, dopo quella persa agli Us Open del 2019 (contro Rafael Nadal). Affronterà il sorprendente Hubert Hurkacz. Il polacco ha “detronizzato” oggi King Roger Federer, imponendosi per 6-3 7-6 (4) 6-0. L’azzurro e Hurkacz si sono affrontati in una solo occasione e ha prevalso il polacco