Ranking ATP/WTA: Cuevas e Niculescu in risalita. Bencic vicina alla top 100

L’uruguaiano, profeta in patria a Montevideo, e la rumena, impostasi a Limoges, guadagnano posizioni. La svizzera, che ha sbancato Hua Hin, è numero 120

Quella appena conclusa è stata la classica settimana di fine stagione, con il calendario del circuito maggiore femminile già in archivio e le sole Finals di Londra che devono completare l’annata maschile ai massimi livelli. In programma erano dunque solo eventi minori, i cui risultati logicamente non vanno a incidere sulle zone alte dei due ranking mondiali.

Nel settore ATP si distingue l’uruguaiano Pablo Cuevas, che, grazie al successo nel Challenger di Montevideo, guadagna sei posizioni divenendo trentaduesimo. Più in basso il centro a Bratislava porta lo slovacco Lukas Lacko al n. 104, con un bel + 22 rispetto a lunedì scorso.

Stabili i migliori azzurri: Fabio Fognini ventisettesimo, Paolo Lorenzi quarantatreesimo, Thomas Fabbiano settantatreesimo. Lieve risalita per Andreas Seppi (89; + 5), giunto nei quarti a Bratislava. Seguono Marco Cecchinato (111; – 2), Matteo Berrettini (123; – 1), Stefano Travaglia (136; + 1), Luca Vanni (140; + 9 con la semifinale a Mouilleron Le Captif), Alessandro Giannessi (153; – 14), Simone Bolelli (171; 0) e Salvatore Caruso (184; – 14). Crolla oltre la duecentesima posizione Stefano Napolitano (212; – 48), che nella corrispondente settimana dell’anno scorso si era imposto nel Challenger di Ortisei.

Fra le donne si rivede la rumena Monica Niculescu (78; + 22), impostasi nella prova WTA 125k di Limoges. Prosegue anche il recupero dell’ex top ten Belinda Bencic, che ha sbancato il torneo di Hua Hin, in Thailandia, della medesima categoria di quello francese: l’elvetica è n. 120, quarantacinque gradini più in alto rispetto a una settimana fa.

Balzi consistenti per Tamara Zidansek (149 + 31) e Carol Zhao (150; + 71), le quali hanno vinto rispettivamente l’ITF da sessantamila dollari di Bendigo, in Australia, e quello da centomila di Shenzhen, in Cina. Bene pure Antonia Lottner, finalista a Limoges (156; + 45).

Tutte in leggero calo le sole cinque italiane che figurano tra le prime duecento: Camila Giorgi (80; – 1), Francesca Schiavone (94; – 4), Roberta Vinci (114; – 3), Jasmine Paolini (140; – 3) e Sara Errani (145; – 2).

 

I top ten del ranking ATP: 1 Rafael Nadal, 2 Roger Federer, 3 Alexander Zverev, 4 Dominic Thiem, 5 Marin Cilic, 6 Grigor Dimitrov, 7 Stan Wawrinka, 8 David Goffin, 9 Jack Sock, 10 Pablo Carreno Busta.

Le top ten del ranking WTA: 1 Simona Halep, 2 Garbine Muguruza, 3 Caroline Wozniacki, 4 Karolina Pliskova, 5 Venus Williams, 6 Elina Svitolina, 7 Jelena Ostapenko, 8 Caroline Garcia, 9 Johanna Konta, 10 Coco Vandeweghe