Malanni, esibizione dentro un’esibizione annullata: la “finalina” delle Next Gen Atp diventa una farsa

Borna Coric, che avrebbe dovuto affrontare Daniil Medvedev ha preferito lasciar perdere e gli organizzatori si sono rivolti in fretta e furia a Denis Shapovalov, che evidentemente non aveva finito il suo shopping milanese

Come se non fossero già abbastanza i dubbi sull’opportunità della kermesse milanese, la finale del terzo e quarto posto – un obbrobrio tennistico che infatti è presente solo alle olimpiadi – è diventata uno scherzo.

Borna Coric, che avrebbe dovuto affrontare Daniil Medvedev ha preferito lasciar perdere e gli organizzatori si sono rivolti in fretta e furia a Denis Shapovalov, che evidentemente non aveva finito il suo shopping milanese.

A parte la curiosità di una partita di esibizione all’interno di un torneo di esibizione – le Finals non danno punti ATP, come noto – la sagra strapaesana non era ancora terminata. Il canadese fattosi due conti ha infatti preferito continuare la sua serata cool, rimanendo lontano dalla fiera di Rho grazie ad un provvidenziale malanno.

C’è da sperare che a questo punto gli organizzatori evitino di lanciare un appello al pubblico, o ai numerosi entusiasti invitati, e si rassegnino a disputare la finale, che in fondo potrebbe, pensate un po’, essere interessante. Chung e Rublev li troveremo presto in palcoscenici un po’ più qualificati. Forse addirittura in un torneo di tennis.