Ranking ATP/WTA: Halep finalmente regina. Garcia e Goffin top ten

La rumena, finalista a Pechino, scalza Garbine Muguruza dalla vetta. Pliskova terza davanti a Svitolina. Caroline, trionfatrice in Cina, irrompe fra le prime dieci, dove, tra gli uomini, rientra il belga

photo credit: Jimmie48

Il tennis femminile ha una nuova regina, la quinta diversa dall’inizio della stagione. Dopo Angelique Kerber, Serena Williams, Karolina Pliskova e Garbine Muguruza è il turno di Simona Halep, che strappa il primato alla spagnola, divenendo la venticinquesima numero uno dall’inizio dell’era computerizzata (novembre 1975). La rumena era già stata per ben tre volte a un solo match dalla vetta, ma lo aveva puntualmente perduto: la finale del Roland Garros con Jelena Ostapenko, i quarti di Wimbledon con Johanna Konta, la finale di Cincinnati con quella Muguruza ora detronizzata. Il quarto tentativo, la semi di Pechino dinanzi alla stessa Ostapenko, si è rivelato quello buono. Simona non ha però sfruttato l’occasione per allungare in cima: essendosi arresa nel match clou a Caroline Garcia, conta solo quaranta punti di vantaggio sull’ex sovrana (6175 a 6135).

Proprio la francese è l’altra grande protagonista della settimana. Già trionfatrice a Wuhan sette giorni prima, Caroline si è ripetuta nel Premier Mandatory cinese e irrompe così di prepotenza fra le top ten, direttamente al nono posto, con un bel + 6 rispetto a lunedì scorso (e + 11 su quello precedente). Le sue chance di qualificarsi alle Finals di Singapore sono decisamente concrete, un fatto impensabile fino ad appena due settimane fa.

Intanto Karolina Pliskova si appropria del gradino più basso del podio sorpassando Elina Svitolina, cui è uscita dal conteggio la semi raggiunta dodici mesi or sono. In discesa Johanna Konta, finalista l’anno scorso: la britannica scivola in decima posizione (- 3), dietro a Jelena Ostapenko (settima, career high) e a Svetlana Kuznetsova (ottava), che guadagnano una posizione ciascuna, oltre che a Caroline Garcia. A fare spazio tra le prime dieci alla transalpina è Dominika Cibulkova, ora undicesima (- 1).

Brusco il calo di Agnieszka Radwanska, che si era imposta in Cina nel 2016 e stavolta non è andata oltre gli ottavi: la polacca crolla al diciottesimo posto (– 7). Tra coloro che la sopravanzano va citata Coco Vandeweghe, che ottiene il primato personale: quindicesima (+ 1).

Più in basso, da segnalare il ritorno fra le prime cento di Maria Sharapova, che con il piazzamento negli ottavi a Pechino diviene ottantaseiesima (+ 18).

Resta settantacinquesima la leader italiana Camila Giorgi. Dietro alla marchigiana troviamo Francesca Schiavone (82; – 1), Roberta Vinci (99; – 11), Jasmine Paolini (138; – 5), Martina Trevisan (170; + 1) e Georgia Brescia (189; – 4).

Nel settore maschile Rafael Nadal, che ha sbancato Pechino, allunga inesorabilmente in vetta. Il maiorchino tocca quota 9875 punti, ben 2370 in più rispetto allo storico rivale Roger Federer, secondo: le chance dell’elvetico di sorpassarlo a fine anno sono sempre più esigue.

L’altro svizzero Stan Wawrinka, pur attualmente ai box, strappa l’ottavo posto a Grigor Dimitrov. Il bulgaro ha raggiunto il penultimo atto a Pechino, ma l’anno scorso era stato finalista.

Fra i top ten rientra David Goffin, che mette a frutto il titolo conquistato a Tokyo, giunto ad appena sette giorni di distanza da quello di Shenzhen. Il belga, decimo (+ 1), eguaglia il suo primato, relegando al di fuori dell’elite del tennis Pablo Carreno Busta, undicesimo (- 1).

Nuovi record personali per Diego Schwartzman, semifinalista in Giappone (26; + 3), e per Andrey Rublev (35; + 4) e Yuichi Sugita (36; + 4), nei quarti rispettivamente a Pechino e a Tokyo. In forte salita Evgeny Donskoy (74; + 15) e Filip Krajinovic (79; + 16), vincitori dei Challenger di Kaohsiung e Almaty.

In leggera discesa i migliori azzurri: Fabio Fognini è ventottesimo (- 2), Paolo Lorenzi trentanovesimo (- 1) e Thomas Fabbiano settantaseiesimo (- 4). Seguono Andreas Seppi (85; + 1), Marco Cecchinato (107; 0), Matteo Berrettini (126; – 3), Stefano Travaglia (133; – 4), Alessandro Giannessi (139; – 9), Luca Vanni (158; + 2), Stefano Napolitano (164; + 3), Salvatore Caruso (180; – 2) e Simone Bolelli (196; 0).

 

I top ten del ranking ATP: 1 Rafael Nadal, 2 Roger Federer, 3 Andy Murray, 4 Alexander Zverev, 5 Marin Cilic, 6 Novak Djokovic, 7 Dominic Thiem, 8 Stan Wawrinka (+ 1), 9 Grigor Dimitrov (- 1), 10 David Goffin (+ 1).

Le top ten del ranking WTA: 1 Simona Halep (+ 1), 2 Garbine Muguruza (- 1), 3 Karolina Pliskova (+ 1), 4 Elina Svitolina (- 1), 5 Venus Williams, 6 Caroline Wozniacki, 7 Jelena Ostapenko (+ 1), 8 Svetlana Kuznetsova (+ 1), 9 Caroline Garcia (+ 6), 10 Johanna Konta (- 3).