ATP Shanghai – Federer: “Non mi sentivo così bene da Wimbledon”

Le dichiarazioni di Roger Federer dopo la vittoria contro Nadal in finale a Shanghai: "Oggi decisivo il servizio".

Roger Federer non ha nascosto tutta la sua soddisfazione dopo aver battuto e dominato l’eterno rivale Rafael Nadal nella finale del Masters 1000 di Shanghai: “Mi sono sentito bene durante tutta la settimana – ha dichiarato lo svizzero in conferenza stampa – Ho mostrato un buon tennis in tutti i match ma oggi il colpo in più rispetto ai giorni scorsi è stato il servizio, il quale è stato migliore al confronto dei match precedenti. Non sentivo queste buone sensazioni da Wimbledon; in ogni caso già nella Laver Cup avevo recuperato dai fastidi fisici avuti a Montreal e New York”. Entrando più nello specifico riguardo al match: “Su questa superficie so come devo giocare contro Nadal, il tutto sta nell’andare in campo e attuarlo. Per quanto riguarda Rafa non mi è sembrato che avesse problemi fisici, si è difeso come sempre e si è mosso velocemente come al solito; però sì, la benda al ginocchio mi ha sorpreso”. Sulla loro rivalità: “Non penso ai nostri scontri diretti. Nei primi anni della nostra rivalità abbiamo giocato spesso sul rosso dove lui è migliore di me e penso che sia stato un bene per me aver evitato quest’anno le sfide contro Rafa su terra battuta. Ancora non so se giocherò su quella superficie l’anno prossimo”. Infine sui prossimi tornei avendo come obiettivo le Finals di Londra: “Ora parlerò con il mio staff e con i medici per vedere quante e quali competizioni disputare. Non so se giocherò a Basilea o a Bercy, se in tutti e due o in nessuno dei due o ancora se ne giocherò uno soltanto: il mio obiettivo principale adesso è arrivare al meglio alle Finals di Londra”.