Coppa Davis: Kyrgios sulla terra belga, la Francia ospita la Serbia

Il circuito ATP si ferma per lasciare spazio al weekend di Coppa Davis: Belgio-Australia e Francia-Serbia le due semifinali, ma si giocano anche otto match di playoff.

WORLD GROUP – SEMIFINALI

Belgio-Australia (Palais 12, Bruxelles, terra rossa indoor)
R1: D. Goffin vs J. Millman
R2: S. Darcis vs N. Kyrgios
R3: R. Bemelmans/A. De Greef vs J. Peers/J. Thompson
R4: D. Goffin vs N. Kyrgios
R5: S. Darcis vs J. Millman

Il Belgio ci crede, la seconda in finale in tre anni è più che un sogno: gli uomini di Johan Van Herck hanno dalla loro il fattore campo che al Palais 12 di Bruxelles potrebbe risultare determinante. Si gioca sulla terra rossa e per Lleyton Hewitt è un problema non da poco visto che nessuno dei suoi quattro convocati ha particolare feeling con questo terreno. Nemmeno Nick Kyrgios, quello che può essere il grande protagonista del weekend e che ha l’obbligo di portare in casa aussie due dei tre punti necessari a prendersi la finale. Purtroppo per lui nè John Millman (scelto inizialmente come secondo singolarista) nè Jordan Thompson offrono grandi garanzie sul rosso ed ecco perché David Goffin e Steve Darcis hanno di che sorridere. Senza contare che il doppio belga Bemelmans-De Greef, scoperto quasi per caso, è sempre difficile da battere in casa.

FRANCIA-SERBIA (Stade Pierre Mauroy, Lille, terra rossa all’aperto)
R1: L. Pouille vs D. Lajovic
R2: J-W. Tsonga vs L. Djere
R3: P-H. Herbert/N. Mahut vs F. Krajinovic/N. Zimonjic
R4: J-W. Tsonga vs D. Lajovic
R5: L. Pouille vs L. Djere

Non è esagerato pensare alla squadra di Yannick Noah già con un piede in finale: a Lille, dove nel 2014 fecero festa Federer e compagni, arriverà una Serbia priva di Novak Djokovic e con gli uomini contati. Ad oggi il compagno di Filip Krajinovic nel doppio di sabato dovrebbe essere il 41enne capitano Nenad Zimonjic, un po’ poco per pensare di impensierire due big della specialità come Herbert e Mahut. Non che in singolare le cose vadano meglio: per Lucas Pouille e Jo-Wilfried Tsonga ci sono tutti i favori del pronostico contro Dusan Lajovic e Laslo Djere. Certo è vero che la Davis regala spesso bellissime storie e il giovane Djere quest’anno si è ben comportato anche a livello ATP, ma l’occasione per tornare in finale è troppo ghiotta per i padroni di casa che non possono assolutamente sprecarla.

WORLD GROUP – PLAYOFFS

Kazakistan-Argentina (National Tennis Centre, Astana, cemento indoor)
R1: M. Kukushkin vs G. Pella
R2: D. Popko vs D. Schwartzman
R3: M. Kukushkin/A. Nedovyesov vs M. Gonzalez/A. Molteni
R4: M. Kukushkin vs D. Schwartzman
R5: D. Popko vs G. Pella

Dal trionfo di Zagabria al rischio retrocessione, l’Argentina di Daniel Orsanic rischia parecchio ad Astana, dove il solito Mikhail Kukushkin darà battaglia contro una formazione albiceleste rimaneggiata. Non ci sono del Potro e Delbonis, a fare da leader dovrà essere Schwartzman, reduce da un grande US Open, per il doppio convocati i modesti Gonzalez-Molteni. Non sarà facile sul terreno velocissimo del National Tennis Center.

Portogallo-Germania (Centro de tenis do Jamor, Lisbona, terra rossa all’aperto)
R1: J. Sousa vs C-M. Stebe
R2: P. Sousa vs J-L. Struff
R3: G. Elias/J. Sousa vs Y. Hanfmann/T. Puetz
R4: J. Sousa vs J-L. Struff
R5: P. Sousa vs C-M. Stebe

Sfida interessante a Lisbona, con i padroni di casa che accolgono la Germania sulla terra rossa di Oeiras. Ospiti che non avranno a disposizione i fratelli Zverev e Philipp Kohlschreiber, diventa una bella opportunità per il Portogallo di Joao e Pedro Sousa, che su questa superficie possono fare partita pari contro Stebe e Struff, favoriti per un posto da singolaristi.

Colombia-Croazia (Plaza de Toros La Santamaria, Bogotà, terra rossa all’aperto)
R1: A. Gonzalez vs M. Cilic
R2: S. Giraldo vs V. Galovic
R3: J-S. Cabal/A. Falla vs N. Mektic/F. Skugor
R4: S. Giraldo vs M. Cilic
R5: A. Gonzalez vs V. Galovic

Marin Cilic dovrà tenere in piedi e nel World Group la squadra croata, senza Borna Coric e Ivan Dodig infatti non resta granché al capitano Krajan, che lancerà come secondo singolarista il numero 239 ATP Viktor Galovic. La Colombia può sperare con Giraldo e Gonzalez, senza dimenticare il doppista Cabal e il vecchio leone Falla.

Giappone-Brasile (Utsubo Tennis Center, Osaka, cemento all’aperto)
R1: Y. Sugita vs G. Clezar
R2: G. Soeda vs T. Monteiro
R3: B. Mclachlan/Y. Uchiyama vs M. Melo/B. Soares
R4: Y. Sugita vs T. Monteiro
R5: G. Soeda vs G. Clezar

Chissà come si adatteranno al veloce di Osaka i brasiliani di Joao Zwetsch, che hanno nel doppio Melo-Soares un punto praticamente assicurato. Gli altri due però sono da contendere a Sugita, in grande spolvero questa stagione, e Soeda; dura per Clezar e Monteiro ma può esserci partita.

Svizzera-Bielorussia (Swiss Tennis Arena, Biel, cemento indoor)
R1: H. Laaksonen vs Y. Shyla
R2: M. Chiudinelli vs D. Zhyrmont
R3: A. Bodmer/L. Margaroli vs M. Mirnyi/A. Vasilevski
R4: H. Laaksonen vs D. Zhyrmont
R5: M. Chiudinelli vs Y. Shyla

La Bielorussia sogna la vittoria in Fed Cup e la promozione nel World Group di Davis, se il ritorno di Azarenka aumenta le speranze per la finale di novembre, tra i maschietti la cosa si fa più complessa. A Biel la squadra Voltchkov si presenta senza un top 300, con l’eterno Max Mirnyi a giocare il doppio con Vasilevski. Non che la Svizzera se la passi benissimo: Laaksonen e Chiudinelli potrebbero dover fare gli straordinari visto che Bodmer e Margaroli sono alle primissime esperienze nella Coppa.

Ungheria-Russia (Kopaszi Dam, Budapest, terra rossa all’aperto)
R1: M. Fucsovics vs A. Rublev
R2: A. Balazs vs K. Khachanov
R3: A. Balazs/M. Fucsovics vs K. Kravchuk/D. Medvedev
R4: M. Fucsovics vs K. Khachanov
R5: A. Balazs vs A. Rublev

Per l’Ungheria sarà molto difficile portare punti nello spareggio contro la Russia di Kunitsyn, che può vantare sui giovani talentuosissimi Rublev, Khachanov e Medvedev. Si gioca sulla terra rossa, ma difficilmente la cosa potrà creare tanti problemi agli ospiti, che in futuro potrebbero vantare una squadra davvero temibile.

Olanda-Repubblica Ceca (Sportcampus Zulderpark, L’Aja, terra rossa indoor)
R1: T. de Bakker vs J. Vesely
R2: R. Haase vs L. Rosol
R3: T. Griekspoor/M. Middelkoop vs R. Jebavy/A. Pavlasek
R4: R. Haase vs J. Vesely
R5: T. de Bakker vs L. Rosol

Interessante la sfida in programma a L’Aja, potenzialmente molto equilibrio tra i padroni di casa e la Repubblica Ceca. Haase e Vesely sono le punte di diamante delle due formazioni, de Bakker e il redivivo Rosol faranno da secondi singolaristi per un incrocio che si prevede incerto.

Canada-India (Northlands Coliseum, Edmonton, cemento indoor)

Sorteggio da effettuare

Denis Shapovalov deve dimenticare il brutto episodio che lo ha visto protagonista contro la Gran Bretagna, quando involontariamente colpì al volto con una pallata il giudice di sedia. Guiderà il Canada verso la conferma nel World Group e lui e Pospisil dovrebbero bastare per tenere a bada l’India.