WTA Toronto: Wozniacki si aggiudica la maratona semifinale contro Sloane Stephens

Al WTA di Toronto quasi 3 ore di gioco premiano Caroline Wozniacki, alla prima vittoria in carriera contro una numero 1 regnante, Karolina Pliskova. Vince ancora Sloane Stephens, programma interrotto dalla pioggia.

A 27 anni Caroline Wozniacki conquista la prima vittoria in carriera contro una numero 1 del mondo regnante e lo fa nella maniera più spettacolare: rimontando due set quasi persi a Karolina Pliskova, che rimane con un pugno di mosche in mano dopo quasi 3 ore di partita e altre due di sospensione per pioggia. Un match interminabile ha visto la danese prevalere 7-5 6-7(3) 6-4 ed avanzare alla semifinale del WTA Premier 5 di Toronto contro Sloane Stephens, che ha superato Lucie Safarova in un’altra partita fiume, chiusa dopo 2 ore e 11 minuti.

Partita lunga, con tre set tutti diversi l’uno dall’altro. Nella prima metà della prima frazione è stata Karolina a dominare, mostrando tanto bel gioco e salendo sul 5-1. Poi la pioggia, la lunga pausa ed al rientro una giocatrice totalmente diversa: 3 break di fila, 6 game consecutivi per Wozniacki e primo set che da nettamente di marca ceca ha finito per mutare la propria pelle e diventare di marca danese. Dopo quest’altalena, il secondo parziale è stato estremamente equilibrato. Zero break in 12 turni di battuta, con Wozniacki che aveva più rimpianti per 4 palle break mancate sul 2-2 (3 consecutive). Nel tie-break Pliskova ha preso il largo, chiudendo al primo set point utile. Nel terzo, il nuovo tentativo di fuga della ceca veniva vanificato con un brutto game al servizio sul 4-3, quando con tanti errori restituiva il vantaggio e, sul 4-5, con un altro brutto game di battuta perdeva l’incontro.

I rimpianti più grossi sono probabilmente per il terzo set. Un 5-1 vanificato è grave, ma in una situazione particolare dove al rientro in campo dopo una lunga pausa non era riuscita a essere la stessa di due ore prima, quando al contrario la ex numero 1 del mondo si esaltava soprattutto in fase di ribattuta. Poi nel secondo era riuscita a farsi più solida al servizio e a tirare fuori carattere nelle fasi decisive, riuscendo a girare l’inerzia nel parziale decisivo. Poi, gli ultimi 3 game sono stati semplicemente da dimenticare. Wozniacki ringrazia e vola in semifinale, creando una situazione molto importante settimana prossima. Durante Cincinnati, saranno in 3 a giocarsi il numero 1 del mondo: Pliskova, Simona Halep e la vincente tra Elina Svitolina e Garbine Muguruza. Anche mantenendo la posizione di leader, però, Pliskova avrà enormi difficoltà a New York visto che da questa settimana non avrà alcun guadagno (anzi, perderà probabilmente terreno) su Halep e una tra Muguruza e Svitolina.

Si è giocato un solo set dei quarti di finale della parte bassa del tabellone, quello che ha vinto Garbine Muguruza contro Elina Svitolina, poi è arrivata la pioggia e tutto è stato rinviato a sabato.

Quarti di finale

[6] C. Wozniacki b. [1] Ka. Pliskova 7-5 6-7(3) 6-4
S. Stephens b. L. Safarova 6-2 1-6 7-5
[4] G. Muguruza vs [5] E. Svitolina 6-4 int.
[2] S. Halep vs C. Garcia rinv.