A Cincinnati Federer e Nadal lanciano lo sprint per sostituire Murray

Sorteggiato il tabellone del Masters 1000 di Cincinnati che si chiuderà con un nuovo numero 1 del ranking ATP. Sorteggio ancora benevolo con Federer, qualche problema in più per Nadal, solite poche speranze per gli italiani.

Il Western & Southern Open di Cincinnati potrebbe essere l’ultimo Master 1000 con Rafa Nadal testa di serie numero 1. Lo spagnolo, che scavalcherà Andy Murray alla fine di questa settimana, potrebbe infatti essere a sua volta superato da Roger Federer, in genere più a suo agio nel post Roland Garros. Se Montreal è stato un segnale, vedremo se i due confermeranno la tendenza a Cincinnati, dove è stato appena sorteggiato, alla presenza di Dominic Thiem, testa di serie numero 3 il tabellone maschile.

L’austriaco è finito dalla parte di Nadal, con cui potrebbe dunque incrociarsi in semifinale. Ma prima Dominic dovrà liberarsi di Kei Nishikori, mentre lo spagnolo potrebbe giocare il suo quarto di finale contro Jo Wilfried Tsonga.
Non troppo fortunato il sorteggio di Rafa, che prima di arrivare a Tsonga (o Goffin o magari Kyrgios) inizierà il suo torneo affrontando Richard Gasquet, non certo l’avversario più agevole per un primo turno anche se Rafa è avanti addirittura 14-0 contro il francese, a livello ATP.  Secondo turno potenzialmente affascinante, perché superato l’ostacolo Gasquet per Rafa ci sarà l’occasione per prendersi la rivincita contro Gilles Muller, che l’ha eliminato da WImbledon in un incredibile ottavo di finale.

Dalla parte di Roger Federer è invece finito Alexander Zverev. Il giovane tedesco ha nel suo spicchio di tabellone Milos Raonic, che non pare in grado di impensierirlo, anche per via delle sue condizioni fisiche. Qualche pensiero potrebbe darglielo Isner, molti meno Tiafoe.
Federer invece partirà controKhachanov o Schwartzman e poi verosimilmente se la vedrà con Sock prima di giocare contro il suo ex erede, Dimitrov, o magari Berdych o, chissà, del Potro, che giocheranno tra loro uno dei due primi turni di grande interesse. L’altro lo giocheranno Kyrgios e Goffin, col vincitore che se la vedrà appunto con Tsonga.

Ci saranno tre italiani a Cincinnati. Ritorna Fognini, che all’esordio dovrà vedersela con Daniil Medvedev e poi trova Thiem. Lorenzi inizia invece contro Carreno Busta e se dovesse farcela avrà un secondo turno non impossibile contro il vincente di Verdasco-Zverev il grande, per poi andare a sbattere contro Nishikori.
Il terzo italiano è impegnato nelle qualificazioni, ed è Thomas Fabbiano.  Considerato che c’è gente come Rublev, Gulbis (giocheranno tra loro il primo turno), Dolgopolov, Tipsarevic e Sosa al pugliese non è andata malissimo. Primo turno contro Mektic, numero 563 del mondo, ed eventualmente spareggio per il main draw contro Jaziri o Krueger.