Challenger di Cordenons, avanti Giustino

Dall’inviato Cesare Degiorgi Giornata dedicata agli incontri di secondo turno nella parte bassa del tabellone al challenger di Cordenons. In apertura di giornata Giustino ha regolato in tre set 3-6 6-2 6-3, lo spagnolo Munoz-De La Nava in fase di recupero dopo un lungo infortunio e presente nel torneo friulano grazie al ranking protetto. Partita […]

Dall’inviato Cesare Degiorgi

Giornata dedicata agli incontri di secondo turno nella parte bassa del tabellone al challenger di Cordenons.
In apertura di giornata Giustino ha regolato in tre set 3-6 6-2 6-3, lo spagnolo Munoz-De La Nava in fase di recupero dopo un lungo infortunio e presente nel torneo friulano grazie al ranking protetto. Partita in altalena con il campano molto falloso nel primo parziale, bravo a elevare l’asticella nel resto dell’incontro, grazie anche ad un servizio molto efficace nei momenti importanti della sfida. Vittoria in rimonta anche per Pellegrino, che supera contropronostico in tre set: 5-7, 6-3, 6-4, il serbo Petrovic. Partita generosa del siciliano bravo ad approfittare del black out accusato dell’avversario dalla metà del secondo set. I due azzurri si affronteranno in un derby, che regalerà comunque al torneo un italiano in semifinale. Nulla da fare invece per Arnaboldi, sconfitto in due set, 7-6(2) 6-1 dallo spagnolo Martinez, dopo aver mancato tre set point nella prima frazione. In serata facile successo per lo svedese Elias Ymer, con un eloquente 6-4 6-1 al n.3 del seeding il ceco Pavlasek. Ecco il programma dei quarti di finale:

Djere (1)-Lopez-Perez
Carballes Baena(4)-Oliviera
Martinez-E.Ymer
Giustino(6)-Pellegrino