ATP Montreal: il ritorno di Kyrgios, Fabbiano lotta ma vince Harrison

Al Masters 1000 di Montreal Nick Kyrgios torna alla vittoria travolgendo Viktor Troicki. Del Potro supera Isner, fuori Thomas Fabbiano, eliminato da Ryan Harrison.

R. Harrison b. [Q] T. Fabbiano 6-3 7-5 (Piero Vassallo)

Thomas Fabbiano deve rimandare ancora una volta l’appuntamento con la prima vittoria nel main draw di un Masters 1000. Reduce dalle qualificazioni e per la prima volta in tabellone in Canada, il tennista pugliese viene battuto 6-3 7-5 dallo statunitense Ryan Harrison e può recriminare per non aver concretizzato delle opportunità importanti. Nell’ora e venticinque di gioco l’azzurro ha avuto le sue chance per indirizzare la partita nei binari giusti: sul 2-2 del primo set, Fabbiano non ha convertito l’unica palla break a disposizione nel parziale e nel game successivo non è riuscito a recuperare uno svantaggio di 15-40 permettendo allo statunitense di prendere il largo. Con un break immediato anche nel secondo set, Harrison sembrava in totale controllo del match, Fabbiano è stato bravo a non perdersi d’animo e dopo aver sfiorato il contro break nel quarto gioco ha agganciato il suo avversario nel sesto. Avanti 4-3 l’italiano ha avuto a disposizione una palla break che se convertita gli avrebbe permesso di servire per il set, ancora una volta però il punto importante se lo è aggiudicato Harrison che si è riportato avanti nell’undicesimo gioco e ha chiuso al servizio al secondo match point, dopo aver fronteggiato altre tre palle break.

[16] N. Kyrgios b. V. Troicki 6-1 6-2 (Simone Milioti)

Torna alla vittoria Nick Kyrgios, la madre sempre sugli spalti come capitato già qualche settimana fa quando l’australiano dal labiale sembrava dire “non ho voglia di giocare”, stavolta però dall’altra parte della rete un Victor Troicki che non sembrava molto con la testa sul match. L’inizio è a favore di Kyrgios che scappa 3-0, Troicki nonostante gli errori sembra entrare in partita tenendo il suo turno di battuta, poi però subisce un’altra serie di tre giochi consecutivi che consegnano il primo set a Nick. Nel secondo la storia non cambia, ad essere concreto è Kyrgios che in men che non si dica sale 4-0 con doppio break. Troicki, dopo 16 punti consecutivi persi, mette a segno un gioco anche nel secondo e poi, dopo che Kyrgios ha tenuto senza problemi la propria battuta, serve per restare nel match annullando ben cinque match point nel gioco più lungo dell’incontro: sette minuti. Dopo il cambio campo Kyrgios archivia la pratica con il servizio e si qualifica al secondo turno, vincendo la prima partita dopo tre ritiri consecutivi.

Le altre partite

Dopo la doppietta Newport-Atlanta John Isner è stato superato all’esordio da un rivale d’eccezione. Juan Martin del Potro ha giocato una partita di grande attenzione, non concedendo mai nessuna occasione al servizio e aspettando con pazienza il calo dello statunitense. Isner ha concesso la sua prima palla break all’undicesimo game dopo che nel game precedente per la prima e ultima volta era arrivato a 40 sul servizio dell’argentino. Del Potro l’ha sfruttata e ha chiuso il set. Nel secondo set ha fatto molta più fatica Isner, ma di nuovo ha ceduto soltanto all’undicesimo game. L’argentino è in rotta di collisione con Nadal, in un ottavo di finale tutto da gustare, anche se entrambi devo ancora affrontare un ostacolo.
L’unica sorpresa della giornata è la sconfitta di Lucas Pouille che ha ceduto in due tiebreak a Jared Donaldson mentre hanno vinto in rimonta Ferrer, contro Edmund, e Monfils contro Steve Johnson.  Gli estrosi Paire e Haase hanno superato Young e Ramos mentre Gasquet ha faticato ad avere ragione di Brayden Schnur, una delle wild card locali. Due si sono affrotnate tra loro, Polansky e Pospisil, e ha vinto il meno noto, Polansky in due set.

Risultati

J. Donaldson b. [13] L. Pouille 7-6(5) 7-6(8)
R. Haase b. A. Ramos 6-3 6-3
[16] N. Kyrgios b. V. Troicki 6-1 6-2
M. Zverev b. [Q] N. Gombos 6-4 6-7(5) 6-3
D. Ferrer b. K. Edmund 6-7(5) 6-4 6-3
B. Paire b. D. Young 6-3 5-7 6-4
R. Harrison b. [Q] T. Fabbiano 6-3 7-5
G. Monfils b. S. Johnson 2-6 7-6(1) 6-1
R. Gasquet b. [WC] B. Schnur 7-6(5) 5-7 6-1
D. Schwartzman vs [Q] R. Opelka 6-3 6-7(2) 6-4
A. Mannarino b. D. Medvedev 6-3 6-1
[12] R. Bautista-Agut b. [Q] T. Smyczek 7-6(4) 6-1
J.M. del Potro b. [14] J. Isner 7-5 7-5
[WC] P. Polansky b. [WC] V. Pospisil 7-5 6-2