ITF: Scala vince anche in Tunisia

Settimana positiva per le nostre ragazze nel circuito ITF. Camilla Scala ha fatto il bis in Tunisia. Giulia Gatto Monticone e Camilla Rosatello finaliste in Grecia e in Francia. A Solarino nessuna azzurra in semifinale.

Camilla Scala ha fatto il bis ad Hammamet ($15.000/terra/Tunisia). Scala (537/7) ha trionfato battendo in finale (1-6 6-3 6-2) la polacca Sandra Zaniewska (522/5). Queste le altre vittorie di Scala: 6-0 6-4 alla slovacca Dgmara Baskova (1117), 6-4 6-4 a Gaia Sanesi (759), 6-3 6-0 a Natasha Piludu (841) e 6-2 6-1 in semifinale a Federica Arcidiacono (716). Per la ventiduenne romagnola è il terzo titolo ITF, il secondo consecutivo in Tunisia.

La semifinalista Arcidiacono aveva battuto con lo stesso score (6-4 7-5 e 6-4 7-5) Martina Spigarelli (642) e la tedesca Lisa Matviyenko (622) e nei quarti di finale (6-3 7-6) la croata Ani Mijacika (647). La qualificata Piludu (841) aveva raggiunto i quarti di finale, sconfiggendo (6-1 6-2 e 3-6 6-4 6-4) la kazaka Alexandra Grinchishina (761) e la slovacca Lenka Jurikova (403/2).

Con Spigarelli eliminate al primo turno Federica Bilardo, Verena Hofer e Beatrice Lombardo. La qualificata Bilardo (825) ko (6-4 4-6 1-6) con l’olandese Dominique Karregat (1013). La qualificata Hofer (881) ko (6-7 4-6) con Mijacika. La lucky-loser Lombardo ko (4-6 2-6) con la qualificata russa Yulia Kulikova (975).

Giulia Gatto Monticone ha raggiunto la finale ad Heraklion ($15.000/terra/Grecia). Gatto Monticone (3) ha ceduto nell’ultimo atto (5-7 3-6) alla serba Dejana Radanovic (362/4). Queste le altre vittorie di Gatto Monticone: 6-1 6-0 alla wild card greca Eleftheria Gkogkou (senza ranking), 6-4 6-2 alla canadese Carol Zhao (627), 7-6 7-5 alla rumena Oana Georgeta Simion (407) e 6-2 6-1 in finale a Lucrezia Stefanini (713).
I titoli ITF in singolare della ventinovenne piemontese restano sette.

La semifinalista Stefanini aveva sconfitto (6-1 4-6 6-2 e 6-3 0-6 7-6) la paraguayana Camila Giangreco Campiz (662) e la statunitense Usue Maitane Arconada (312) e nei quarti di finale (1-6 7-5 7-5) la rumena Raluca Georgiana Serban (420).

Un turno superato dalla wild card Costanza Pera vincitrice (4-6 6-1 6-0) sulla qualificata Valentina Lia (senza ranking) e poi ko (1-6 2-6) con l’altra wild card slovacca Michaela Honcova (346/2). Eliminata all’esordio anche l’altra qualificata Francesca Palmigiano (senza ranking) ko (4-6 1-6) con la macedone Alexandra Perper (436). Palmigiano si è rifatta nel doppio, dove ha vinto in coppia con Honcova. Per la ventiduenne laziale è il quarto titolo ITF nella specialità di coppia, l’ultimo nel 2015 a Solarino.

Doppia finale per Camilla Rosatello (327/3) ad Amiens ($15.000/terra indoor/Francia). In singolare, Rosatello (372/3) ha perso (3-6 4-6) contro la francese Audrey Albie (584). Queste le altre vittorie di Rosatello: 6-4 3-6 6-4 alla wild card transalpina Mallaurie Noel (1101), 6-4 6-1 alla bielorussa Ilona Kremen (564), 6-3 6-0 alla belga Deborah Kerfs (561) e 7-5 6-2 alla lettone Diana Marcinkevica (300/2) in semifinale. Nel doppio, Rosatello ha trionfato in coppia con la norvegese Stokke. Per la ventunenne piemontese è sfumato il primo titolo ITF in singolare, mentre nel doppio è arrivato il sigillo numero diciassette (il primo nel 2017).

A Solarino, secondo ITF stagionale in Italia, quattro azzurre nei quarti di finale: Tatiana Pieri, Anna Giulia Remondina, Stefania Rubini e Dalila Spiteri.
Pieri (807) ha superato (6-0 6-2) la qualificata Francesca Sella (919) e (3-6 6-4 6-3) la bosniaca Dea Herdzelas (462/7), poi il ko (4-6 1-6) con la ceca Petra Krejsova (396/3) che avrebbe poi vinto il torneo. Remondina (519) ha battuto (7-6 6-2 e 6-2 6-2) la russa Anstasia Prybilova (425/4) e la wild card spagnola Ainhoa Atucha Gomez (750), poi il ko (4-6 0-6) con l’altra wild card ceca Natalia Vajdova (1137).

La wild card Rubini (senza ranking, 467 nel 2015) ha sconfitto (6-4 4-6 6-4 e 7-5 6-4) la macedone Ana Vesilinovic (429/5) e Ludmilla Samsonova (755), poi il ko (3-6 6-7) con la russa Marta Paigina (383/2). Spiteri (734) ha eliminato (2-4 rit. e 6-4 6-4) Angelica Moratelli (538) e la qualificata svizzera Susan Bandecchi (971), poi il ko (3-6 2-6) con la spagnola Georgina Garcia Perez (269/1).

Samsonova aveva battuto (6-0 6-0) al debutto la wild card Maria Vittoria Viviani (senza ranking). Un turno superato anche da Deborah Chiesa e Giorgia Marchetti. Chiesa (456/6) ha liquidato (6-4 6-0) la russa Vasilisa Aponasenko (843), poi il ko (4-6 3-6) con Vajdova. Marchetti (634) ha estromesso (6-3 6-4) la croata Iva Primorac (741), poi il ko (2-6 5-7) con Garcia Perez.

Fuori all’esordio Alice Matteucci, Maria Masini, Miriana Tona, Caroline Pillot, Alessia Piran, e Miriana Tona. Matteucci (480/8) ko (4-6 6-4 1-6) con Bandecchi, la qualificata Masini (941) ko (2-6 1-6) con Herdzelas, Piran (1137) ko (1-6 3-6) con la svedese Linnea Malmqvist (885) nella sfida tra qualificate e Tona (727) ko (7-5 2-6 0-6) con Pagina. Nel doppio semifinale per Tatiana Pieri in coppia con la svizzera In Albon.

Le italiane impegnate in questa settimana, con il terzo torneo italiano della stagione 2017, il secondo appuntamento di Solarino.

ITF Solarino ($15.000/cemento): Georgia Brescia (2), Deborah Chiesa (7), Giorgia Marchetti, Alice Matteucci, Anna Giulia Remondina, Ludmilla Samsonova, Dalila Spiteri e Miriana Tona; le qualificate Chiara Catini, Eleonora Liga, Veronica Napolitano, Alessia Piran e Stefania Rubini; la lucky-loser Maria Masini; le wild cards Camilla Abbate, Agnese Maffei e Lisa Piccinetti.
ITF Hammamet ($15.000/terra/Tunisia): Camilla Scala (8), Federica Arcidiacono e Martina Spigarelli; le qualificate Federica Bilardo e Francesca Bullani.
ITF Shenzhen ($60.000/cemento/Cina): la qualificata Jessica Pieri.
ITF Gonesse ($15.000/terra indoor/Francia): Martina Colmegna.
ITF Heraklion ($15.000/terra/Grecia): la wild card Francesca Palmigiano.
ITF Sharm El Sheikh ($15.000/cemento/Egitto): la wild card Valeria Prosperi.