Fed Cup: l’Italia volerà a Taiwan per evitare la retrocessione

L'abbinamento (logistico) peggiore: l'Italia dovrà volare a Taiwan per evitare la retrocessione nel gruppo 1 di Fed Cup. Definiti anche gli altri abbinamenti.

La squadra azzurra di Fed Cup (foto Costantini)
La squadra azzurra di Fed Cup (foto Costantini)

Per certi aspetti è l’abbinamento migliore, per certi aspetti è l’abbinamento peggiore. L’Italia volerà a Taiwan nel weekend del 22 e 23 aprile per evitare la retrocessione nel gruppo 1 zona europea-africana e i sorrisi ci sono, perché sono state evitare nazionali più forti come Gran Bretagna e Kazakistan, ma sobbarcarsi una trasferta così dura, in una fase della stagione dove sono cominciati i tornei su terra in Europa, è veramente scomodo per tante giocatrici. E l’Italia non può fare eccezione, perché già si vede ridotta all’osso per rappresentati del gruppo storico (Flavia Pennetta ritirata, Francesca Schiavone ritirante, Karin Knapp infortunata, Camila Giorgi squalificata) e con Sara Errani che non solo è uscita molto male dall’ultimo weekend ma sta subendo un crollo netto in classifica (sarà 93 o 94 al termine di questa settimana), ecco che crescono le insidie e lo spettro della doppia retrocessione in 12 mesi diventa quantomai la classica scimmia che si aggrappa alla schiena e non ti lascia più.

Servirà l’apporto di Roberta Vinci, ammesso che possa garantire presenza e contributo, servirà anche un weekend in cui tutto filerà per il verso giusto contro una nazionale che non vede giocatrici convocabili dentro le prime 100 ma ha dei punti di forza su cui punterà tutto e non va assolutamente sottovalutata.

Gli altri abbinamenti dei playoff del World Group II:

  • Romania vs Gran Bretagna, in Romania
  • Australia vs Serbia, in Serbia
  • Canada vs Kazakistan, in Canada

Ecco invece gli abbinamenti dei playoff del World Group I:

  • Russia vs Belgio, in Russia
  • Germania vs Ucraina, in Germania
  • Olanda vs Slovacchia, in Slovacchia
  • Francia vs Spagna, in Francia