Stats US Open / Wawrinka nel gruppo degli 11 giganti del passato con 3 Slam in 3 tornei

TENNIS – Di Giancarlo Di Leva Stan Wawrinka piazza la terza stoccata “Slam” per il terzo anno consecutivo, ma con bersaglio sempre diverso: Australian Open nel 2014, Roland Garros nel 2015 e US Open quest’anno. Con la vittoria di ieri Wawrinka ha fatto centro nelle ultime 11 finali disputate a partire da Chennai 2014, torneo […]

TENNIS – Di Giancarlo Di Leva

Stan Wawrinka piazza la terza stoccata “Slam” per il terzo anno consecutivo, ma con bersaglio sempre diverso: Australian Open nel 2014, Roland Garros nel 2015 e US Open quest’anno.

Con la vittoria di ieri Wawrinka ha fatto centro nelle ultime 11 finali disputate a partire da Chennai 2014, torneo giocato alla vigilia della sua prima finale Slam a Melbourne. Meglio di lui hanno fatto solo Federer (24) e Nadal (14)

Da ieri lo svizzero non è più il “guastafeste” per eccellenza, ma il tennista che ha vinto più Slam negli ultimi 3 anni dopo Djokovic, eguagliando Murray con 3 vittorie. A questo punto non si può più parlare di ‘Fab 4’, ma di 5 personaggi che hanno vinto 45 degli ultimi 47 Slam disputati dal Roland Garros 2005 con le sole eccezioni di Del Potro allo US Open 2009 e Cilic allo US Open 2014.

Con la vittoria a New York, Wawrinka diventa l’11° tennista ad aver vinto in tre Slam differenti. 8 invece sono i tennisti che hanno realizzato il Grande Slam in carriera: Perry, Budge, Emerson, Laver, Agassi, Federer, Nadal e Djokovic.

Nei 3 Slam vinti, Wawrinka si è sempre imbattuto in Djokovic ottenendo 3 dei 5 successi complessivi negli scontri diretti. Il bilancio aggiornato vede il serbo in vantaggio per 21 a 5.

Wawrinka è stato il 5° tennista nell’Era Open a vincere almeno 2 Slam dopo aver superato i 30 anni d’età. Gli altri sono stati Laver nel ’69 (anno in cui realizzò il suo secondo Grande Slam) Rosewall dal ’68 al ’72, periodo in cui vinse 4 tornei, Agassi che si impose nel 2001 e nel 2003 in Australia e infine Connors che vinse gli Us Open nell’82 e nell’83.

Altri numeri del torneo:

9 – i match in cui il vincitore ha rimontato 2 set di svantaggio. Nel 2012 furono 10.

21 – le finali Slam disputate da Djokovic. Meglio di lui solo Federer.

26 – i match conclusi al 5° set. Furono 20 nel 2015.

61 – i tie break giocati. Nel 2015 furono 75

78 – le posizioni scalate in classifica da Juan Martin Del Potro che è approdato ai quarti di finale prima di cedere al vincitore del torneo. L’argentino torna tra i top 100 al n.64.